domenica 29 maggio 2011

Roky Erickson & The Nervebreakers - Live In Dallas 1979 (Flac)

Roky Erickson, storico leader dei 13th Floor Elevators, è un genio!
Dopo una prima esperienza con gli Spades fonda con Tommy Hall ad Austin nel 1965 i 13th Floor Elevators, gruppo seminale del garage rock e del rock psichedelico, per i quali ha scritto i brani più significativi come You're Gonna Miss Me.
Nel 1968 mentre si trovava alla fiera Hemis di San Antonio cominciò a parlare in maniera sconnessa, gli fu diagnosticata la schizofrenia paranoide e fu ricoverato nell'ospedale psichiatrico di Houston dove subì trattamenti di elettroshock.
Conosciuti per il supporto all'uso di LSD e di marijuana il gruppo era sempre più soggetto a controlli della polizia locale. Nel 1969 Erickson fu arrestato ad Austin per possesso di marijuana. Di fronte alla prospettiva di passare alcuni anni in carcere si fece passare per malato mentale; venne ricoverato nel locale ospedale dal quale fuggì più volte, fu così trasferito al Rusk State Hospital for the Criminally Insane, dove rimase fino al 1972 e subì ulteriori trattamenti di elettroshock e somministrazioni di torazina.La persona che uscì dall'ospedale non fu più quella di prima. Nel 1975 pubblicò il suo primo singolo post Elevators, (Red Temple Prayer) Two Headed Dog/Starry Eyes con la sua nuova band chiamata Roky Erickson & Bleib Alien che successivamente diverranno gli Aliens. I due membri fissi che fecero da spalla a Roky fino alla pubblicazione nel 1986 di Don't Slander Me furono Billy Angel (pseudonimo di Bill Miller) che suonava il curioso autoharp (un'arpa elettrica) e Duane Aslaksen alla chitarra. Dopo l'esperienza con Erickson, i due si unirono a Powell St. John. In seguito fu accompagnato da altre band: gli Explosives, i Nervebreakers, i Resurrectionists, EvilHook Wildlife e nel 2010 dagli Okkervill River.
Questo è un concerto del 1979 di buona qualità sonora con i Nervebreakers a Dallas che dimostra tutta la sua pazzia e la sua genialità e quanto il suo stile acido e psichedelico non sia cambiato malgrado il passare degli anni. Buon Ascolto

1. The Wind And More 5:49
2. Starry Eyes 3:45
3. Mine Mine Mind 3:37
4. Bermuda 3:54
5. Cold Night For Alligators 4:06
6. The Interpreter 2:56
7. You're Gonna Miss Me 3:18
8. I Walked With A Headhunter 4:13
9. Bo Diddley's A Headhunter 5:55
10. Two-Headed Dog 4:08
11. Bloody Hammer     6:23
12. White Faces 3:35

 Link

2 commenti:

Jagged ha detto...

Wow, thank you so much for this.

1979, what a year for me. Stoned constantly.
I'm listening now, just had to say thank you.

Rockin' mah azz off.

Really enjoyed "Cold night for alligators"

Peace, Bro.

Anonimo ha detto...

This link's broken I'm afraid... looks like a great one though !

Avvertenza

Il contenuto di questo blog è in qualche modo già presente sul web ma è comunque frutto di un accurata ricerca e cultura musicale. Un particolare ringraziamento va agli Uploader originali. Vi ricordo che i Cd vanno acquistati regolarmente.
Buon ascolto!
Ogni commento o ringraziamento è bene accetto,aiuta e stimola il Blogger a continuare il lavoro con passione.

Welcome to Electric Music for a Mind and Body

Welcome to Electric Music for a Mind and Body
Click The Picture for Listen