sabato 17 settembre 2011

Tim Buckley - Blue Afternoon 1969 (Rhino)

Indimenticato cantore e poeta visionario, Tim Buckley è un esempio forse unico di cantautore psichedelico per lo stile e i contenuti acidi della sua musica. La stagione psichedelica inizia con "Blue Afternoon" pubblicato dalla Straight nel 1969 (i primi tre album sono su etichetta Elektra) e fa parte della"Trilogia Acida Buckleyana" (definita senza forzature dai critici). In quel periodo, Buckley è devastato dalla droga ma tuttavia eccezionalmente creativo. (Fonte : Enciclopedia Del Rock Psichedelico Arcana Editrice) Buon Ascolto

01."Happy Time" 3:15
02."Chase the Blues Away" 5:14
03."I Must Have Been Blind" 3:40
04."The River" 5:47
05."So Lonely" 3:27
06."Cafe" 5:40
07."Blue Melody" 4:55
08."The Train" 7:53

Tim Buckley – 12 string guitar, Vocals
Lee Underwood – Guitar, Piano
David Friedman – Vibes
John Miller – Acoustic & Electric Bass
Jimmy Madison – Drums
Carter C.C. Collins - Congas

Flac 218 Mb Artwork Complete

Link

Nessun commento:

Avvertenza

Il contenuto di questo blog è in qualche modo già presente sul web ma è comunque frutto di un accurata ricerca e cultura musicale. Un particolare ringraziamento va agli Uploader originali. Vi ricordo che i Cd vanno acquistati regolarmente.
Buon ascolto!
Ogni commento o ringraziamento è bene accetto,aiuta e stimola il Blogger a continuare il lavoro con passione.

Welcome to Electric Music for a Mind and Body

Welcome to Electric Music for a Mind and Body
Click The Picture for Listen